3 rimedi naturali per pulire un lavello in acciaio inox e mantenerlo sempre lucido.

Chi scrive questo articolo non è un perfetto uomo di casa, né una super mamma italiana la cui cucina è più pulita di una sala chirurgica.

Cucinicchio un po’, ma sopratutto ho pochissimo tempo per tenere pulita la cucina e per questo ho pensato di mettere nero su bianco i 3 trucchi che grazie alla chimica mi permettono di avere un lavello in acciaio inox sempre pulito e lucido.

Nb: Se hai un lavello in altro materiale non ti preoccupare, qui potrai trovare i 5 trucchi per pulire i lavelli in materiale composito.

Partiamo dai falsi miti: i prodotti e detergenti chimici sono i migliori per questo ruolo?! Spoiler: no. Scopriamo perché…

Inizialmente funzionano molto bene, ne abbiamo provati diversi (dalle marche migliori a quelli discount), i problemi però arrivano nel medio e lungo periodo. L’utilizzo costante di questi prodotti a lungo andare risulta dannoso per la superficie e, una volta compromessa, non sarà più possibile renderla lucida come un tempo.

Per questo chiariamo subito una regola d'oro:
I rimedi naturali (ed economici) sono anche i migliori per lavare il tuo lavello.

Questi consigli sono validi per tutti i lavelli in acciaio inox (Aisi 304, Aisi 316)

1) Usa l'aceto per la pulizia quotidiana

L’aceto è lo strumento più utilizzato nella pulizia di tutti i lavelli in acciaio inox. Dopo aver pulito bene il lavello con acqua e spugna, sarà sufficiente bagnare un panno asciutto con dell’aceto bianco e passarlo su tutta la superficie. Dopo avere strofinato il panno umido, si passa all’asciugatura con un panno asciutto e l’acciaio tornerà immediatamente lucido e pulito.

2) Per le macchie più ostinate usa il bicarbonato di sodio

In caso di macchie più ostinate, si può utilizzare il bicarbonato di sodio, che produce una specie di peeling abrasivo; sarà poi sufficiente sciacquare con acqua tiepida e asciugare con un panno morbido.

3) Elimina ruggine e calcare con il succo di limone

Il succo di limone, invece, può essere utilizzato per eliminare le macchie di ruggine e calcare, mentre la scorza del limone stesso è utile per deodorare il lavello.

Spero che questi consigli possano aiutare anche voi a risparmiare tempo (e soldi!), se avete dubbi, domande o suggerimenti non esitate a scrivere nei commenti!

Grazie e buona pulizia!

Scopri di più su evhoc!

Commenta per primo